Il governo prova a schedare (e spremere) internet

maldipancia, politica Commenta

Il governo pensa (si, lo so, gli farà male la testa fare una cosa così fuori dalla norma) che  visto che Grillo ha seguito su internet, bisogna fare l’elenco di chi ci scrive su questa ragnatela.. una bella schedatura, così imparano ad andare al Vaffaday.

Anzi, GLIELA FANNO PAGARE!!! Così il governo può continuare con gli sprechi attuali, invece di trovare modi per arginare l’emorragia di soldi dei contribuenti “buttati via” per l’incapacità gestionale, TASSANO INTERNET!!!

M’immagino le conversazioni tra il mortadellone e Padoa Schioppa: “Sti bamboccioni segaioli, sempre davanti al computer..  se non usano la paghetta per andare a ‘roie, e gliela soffiamo noi!!!”

La “teoria” è proprio ridicola: se scrivi su internet, sei un fornitore di comunicazione.. indi qualsiasi attività web dovrà registrarsi al ROC, ossia al Registro degli Operatori di Comunicazione.

Approfondimento

Preparate l’alabarda, che si torna al medioevo..

2 commenti per “Il governo prova a schedare (e spremere) internet”

  1. LINUS ci dice che:

    mah…

  2. Daria ci dice che:

    Sono pronta alla rivoluzione.

Lascia un commento